Di ritorno dalla Summer Fest FdR (L’accidia è la madre dei vizi)

Fossi stato un tipo accidioso non avrei scritto questo post. Ma ci torneremo su questo vizio capitale, promesso. Chiariamo subito che nessuno ci ha ricattato per questo post, tantomeno Osvaldo Danzi, ci teniamo subito a dirlo. Non ci ha nemmeno promesso, in cambio, una Classe C Mercedes che lui ha ottenuto senza fare troppi proclami sul web. Anzi, ne ha cinque, andategliele a chiedere e dite che vi manda l’agenzia senza nome. Abbiamo partecipato alla Summer Fest di Fiordirisorse con grande entusiasmo, realizzando le Floreskine e portando con noi, in macchina, anche la testimonal (Luisa Ruggiero) in macchina. Dare una mano è stato per noi un grande motivo di orgoglio. Rientra nello spirito Fiordirisorse: dare prima di tutto, per il semplice motivo di condividere, conoscere, imparare.

Chi scrive, come sapete, è parte in causa. In causa di che poi? Fa parte di Fiordirisorse e al tempo stesso fa parte dell’agenzia. Alla domanda “Ma tu ti senti più Fdr o Questagenzianonhanome?” Rispondo che mi sento semplicemente Cristiano Carriero, parte di alcuni progetti bellissimi che sono riusciti farmi sentire parte integrante di un gruppo di lavoro, rispettando le mie caratteristiche, le mie peculiarità. In un concetto: fare quello che so fare meglio. E io che ci ho messo una vita a provare ad essere qualcun altro. Non ce ne era bisogno. Quando Osvaldo mi ha chiesto “Ti va di fare uno speech sui Mondiali?” non ho avuto esitazioni. Sono salito sul palco e mi sono preoccupato di raccontare delle storie appassionanti, vere. Lo Storytelling si fa anche sulle proprie competenze, e per fortuna c’è ancora chi ti chiede di raccontarle.

E allora grazie a chi ci ha dato questa possibilità: a me di raccontare, a Graziano Giacani di preparare una presentazione (come sa fare solo lui) sui vizi capitali dei mondiali. A Livio Grilli di salire sul palco a raccontare Apra e Questagenzianonhanome e di spiegare il nostro business. Il succo del discorso è sempre lo stesso: se hai qualcosa da raccontare, se sai fare networking, se sai metterti in gioco, quella di Fiordirisorse è una bellissima opportunità. Ma prima di tutto devi avere voglia di stare insieme alla gente, di ascoltare, di metterti in discussione. E a noi questo piace tantissimo. E allora appuntamento a settembre con la settimana di Business English intensivo con gli insegnanti della John Peter Sloan School a Modena.

E ancora con una giornata di formazione con Julio Velasco a Bologna e la presentazione di Scuderia di Formazione, un nuovo progetto con formatori non convenzionali. Ci sarò anche io (pensate un po’) tra questi, per la parte dedicata ai Social Network. Ma questa è un’altra storia. Ancora grazie a Fiordirisorse per la bella opportunità. Vi lascio ai sette peccati capitali Mondiali. Se volete che ve li racconti dal vivo organizziamo una giornata dedicata allo Storytelling da queste parti. Magari avvisate prima. Noi siamo qui per condividere, collaborare e crescere. Anche oziare se necessario. Ricordate che non è l’ozio il padre dei vizi, quella è solo un’invenzione dei poeti per giocare sull’allitterazione. Il vero padre dei vizi, anzi la madre, è l’accidia, che non a caso è quello più difficile da spiegare. Ma se raccontate ciò che di bello avete vissuto l’avrete allontanata almeno un po’.

Cristiano Carriero 

L'accidia è la madre dei vizi

 

Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • Email
< torna indietro