giustificazioni_giulia

Quando i cervelli arrivano in Italia: cronache da un altro mondo

evento

Orgogliosa di essere italiana.

Sembra assurda quest’affermazione data la situazione direi non molto rosea del nostro paese. Ma questo è quello che ho pensato uscendo ieri sera dall’evento Cronache da un altro mondo organizzato da Fiordirisorse e Terra di Grandi Imprese. Per una volta non si è parlato di crisi, di un paese ormai alla deriva, di cervelli italiani che fuggono all’estero ma al contrario di “quando i cervelli arrivano da noi”.

Sei bellissime testimonianze di Manager che hanno scelto l’Italia per Passione. L’Olandese Stan Vriends, l’argentina Claudia Annibaldi, Kathleen Goossenaerts arrivata dal Belgio all’Apiro, l’ucraino Markyian Yurynets, Edith Elise Jaomazava dal Madagascar e l’indiana Laila Wadia con il suo libro “Come diventare italiani in 24 ore”.

Ho scoperto che l’Italia è preferita dal 25%degli stranieri per il lavoro, ho scoperto che noi italiani abbiamo un livello alto di sopportazione, ho scoperto che siamo molto creativi e che siamo ricchi di sostanza professionale. Insomma davvero una serata piacevole e diversa

“perché la diversità non è meglio o peggio, ma semplicemente che non è uguale”

Vi lascio con una carrellata dei tweet più belli della serata.

 

Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • Email
< torna indietro