giustificazioni_giulia

Un’idea accettata oggi era considerata stravagante ieri: il decalogo di un umanista

madre_teresa

Oggi voglio condividere con voi, un prezioso regalo ricevuto da un mio professore universitario che mi ha fatto conoscere questo decalogo.

1. Non essere mai assolutamente sicuro di niente.
2. Non pensare che valga la pena di procedere nascondendo le prove, perché le prove inevitabilmente verranno alla luce.
3. Non cercare mai di scoraggiare il pensiero, perché ci riuscirai senz’altro. 

4. Quando ti scontri con idee opposte, anche di tua moglie, di tuo marito o dei tuoi figli, cerca di adoperare argomenti e non l’autorità, perché una vittoria che dipende dall’autorità è irreale e illusoria. 
5. Non rispettare l’autorità degli altri, perché si possono sempre trovare autorità opposte. 
6. Non usare il potere per sopprimere le opinioni che consideri dannose, perché in tal caso saranno le opinioni a sopprimere te.
7. Non aver paura di avere idee stravaganti, perché ogni idea accettata oggi era considerata stravagante ieri.

einestein

8. Trova più piacere nel disaccordo intelligente che nell’accordo passivo, perché se valuti l’intelligenza come dovresti, il primo implica un accordo più profondo che non  il secondo.
9. Sii completamente sincero, perché la verità, anche se è scomoda, è ancora più scomoda quando cerchi di nasconderla. 
10. Non invidiare la felicità di chi vive in un paradiso illusorio, perché solo un illuso ritiene che quella sia la felicità.

Bertrand Arthur William Russell

Questo “Decalogo di un umanista” noto anche come “Decalogo Liberale”, è apparso per la prima volta in un articolo pubblicato sul New York Times Magazine del 16 Dicembre 1951 dal titolo: “La migliore risposta al fanatismo: il liberalismo”. Bertrand Arthur William Russell (1872- 1970) è stato un filosofo, logico e matematico gallese. Fu anche un autorevole esponente del movimento pacifista e un divulgatore della filosofia.

 Giulia Gabbarrini

Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • Email
< torna indietro